fbpx
8 errori comuni da evitare sui social media
errori social media

8 errori comuni da evitare sui social media

Sarà perché ci abbiamo a che fare tutti i giorni che quando ci approcciamo all’utilizzo dei social media per la nostra attività ci sembra un gioco da ragazzi.
Poi ci scontriamo con la dura e crudele realtà. I social media sono un po’ come la foresta di Biancaneve. Quando lei ci si addentra, l’iniziale radura fiorita e tranquilla si trasforma in un luogo buio e spaventoso e ricco di infide trappole.

Abbiamo pensato quindi di indossare i panni del cacciatore dal cuore tenero e preparare un elenco degli 8 errori più comuni nella strategia di comunicazione online per evitare di cadere nella trappola dei social media.

#1Errore – Strategia portami via

Avere una strategia è il primo passo da cui partire. Senza alcun tipo di strategia un’impresa non sarà in grado di fornire un messaggio efficace al proprio pubblico.
Per avere un piano di comunicazione social di successo, c’è bisogno di mettere in piedi un’efficace strategia che includa i seguenti passaggi:
• avere una chiara identità sul web
• porsi degli obiettivi misurabili
• sviluppare un piano di comunicazione tramite i social
• pianificare un calendario per le pubblicazioni

#2Errore – Creare account su troppe piattaforme troppo presto

La questione è molto semplice. Più account possiedi più contenuti dovrai generare. Molte aziende, infatti, creano account su un certo numero di piattaforme social senza avere coscienza del fatto di dover produrre, per ognuna di loro, dei contenuti di qualità per riuscire a coinvolgere i propri utenti.
Gli account di Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e compagnia cantante si creano in un attimo…mantenerli attivi è tutt’altra storia!
È molto meglio rinunciare all’utilizzo di qualche piattaforma social piuttosto che avere dei profili aziendali con un paio di post al mese.

#3Errore – Le scorciatoie non esistono

Mille mila milioni di followers sono un po’ il sogno di tutti. Ci sono numerose possibilità di acquistarli per rendere le nostre pagine aziendali più appetibili. E qui mi casca l’asino! Non è vero che la tua pagina diventerà appetibile. Anzi accadrà il contrario. Perché? Perché i followers che acquisti non sono reali. Sono account fasulli che non porteranno nulla alla tua attività. Anzi i tuoi profili potranno essere tenuti d’occhio dai vari social che potranno addirittura provvedere alla cancellazione delle pagina. La chiave per una strategia di successo è mirare a costruire rapporti autentici piuttosto che concentrarsi sui numeri. Gli acquisti di followers per i social media sono errori da non fare.

#4Errore – Parlare troppo e solo di se stessi

Parlare troppo di quanto siamo belli e bravi ci farà sicuramente percepire come spocchiosi.
Condividere il lavoro degli altri invece è assolutamente una cosa positiva, soprattutto se si sa che sarà utile per i propri seguaci. Non avere paura di condividere i contenuti di altri o di retwittarli. Ovviamente questo non vuol dire appropriarsi dei contenuti che non sono tuoi, le fonti vanno sempre citate!

#5Errore – #il #troppo #stroppia

Lungi da me mettere in dubbio l’utilità degli hashtag. Un uso corretto di questo strumento può aiutare le imprese ad aumentare la propria visibilità. #Tuttavia, #se #li #si #usa #in #maniera #eccessiva, #questo #può #risultare #molto #fastidioso #oltre #che #inutile.
Per evitare questo, bisogna limitare l’uso di #hashtag ad un numero accettabile e assicurarsi che siano rilevanti per ciò che si sta cercando di trasmettere.
Ad esempio il limite su Instagram è di 30 hashtags ma non è necessario usarli tutti ad ogni costo.

#6Errore – Essere troppo irregolari

L’irregolarità è nostra nemica, che si tratti di social o di intestino va combattuta.
Questo è uno degli errori più diffusi in campo di social media.
Non puoi pubblicare 5 contenuti in una giornata e poi sparire per i successivi 10 giorni. La regolarità nelle pubblicazioni è fondamentale. Ci sono moltissimi tools, gratuiti e non, che ti permettono di programmare le tue pubblicazioni, come ad esempio Hootsuite, Later e Planoly. In questo modo potrai consolidare il rapporto con i tuoi followers.

#7Errore – Dimenticare di correggere le bozze

Anche se possono sembrare piccoli errori, la grammatica e l’ortografia sciatta possono danneggiare gravemente la tua presenza online e la credibiiltà della tua azienda. H, congiuntivi e apostrofo vanno usati nel modo corretto, non lanciando una monetina per decidere!
P.S. Hai notato che credibilità non è scritto in maniera corretta nella frase sopra? Se non l’hai notato, potrebbe essere giunto il momento di affinare le tue abilità di correttore di bozze!

#8Errore – Trascurare l’aspetto sociale dei social media

Gli utenti sui social hanno bisogno di sentire che hanno a che fare con persone reali e non con dei robot! Tra follower e azienda o personaggio si crea un vero e proprio rapporto, quasi da far considerare l’azienda o il personaggio alla stregua di un amico. Non bisogna rispondere necessariamente ad ogni commento, ma bisogna comunque far sentire spesso la propria voce, restando coerenti al tone of voice scelto per la nostra attività.

QueenD? Facciamo qualcosa per i tuoi social? Chiamaci!

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart