fbpx
SWOT Analysis: cos’è e come si fa
swot analysis queend

SWOT Analysis: cos’è e come si fa

Ohhhh oggi parliamo della SWOT analysis!

Come? Non l’hai mai utilizzata? Male! La SWOT è una tecnica molto semplice, ma particolarmente utile, che viene utilizzata dalle aziende, grandi o piccole non fa differenza, per valutare ed eventualmente adattare il proprio posizionamento prima di poter finalizzare la strategia.

Ma partiamo dall’inizio. SWOT è un acronimo:

Strengths_ punti diforza

Weaknesses_ debolezze

Opportunities_ opportunità

Threats_minacce.

L’analisi SWOT è un metodo ormai consolidato. Rappresenta, infatti, il modo principale con cui le aziende valutano il proprio posizionamento e determinano quanto sono allineate con la loro vision, obiettivi, traiettorie di crescita e parametri di successo.

Nella compilazione di questo strumento va tenuto in considerazione che tuoi punti di forza e di debolezza si riferiscono agli aspetti interni della tua attività, che sono essenzialmente le cose su cui hai il controllo, mentre opportunità e minacce sono generalmente fattori esterni che non puoi controllare, come le azioni dei tuoi concorrenti o le condizioni del mercato.

Ma quando ha senso fare una SWOT Analysis?

Sempre! La SWOT può essere infatti utilizzata per un sacco di cose diverse: un progetto di marketing, una campagna di vendita, un nuovo caso aziendale o persino il rinnovamento del tuo brand.

Valutando sia i fattori interni che i fattori esterni, condurre questo tipo di analisi aumenta le tue possibilità di successo e riduce la probabilità di fallimento.

Immergiamoci un po’ più a fondo e cerchiamo di scoprire i segreti di ogni aspetto della SWOT analysis per capire come ogni elemento può avvantaggiarti.

swot analysis queend

Punti di forza

I tuoi punti di forza sono le aree in cui eccelli; insomma le cose che fai particolarmente bene. Per compilare al meglio questa parte pensa alle tue risorse, processi, persone, comunicazioni, contenuti, valori, collaboratori, …

Possiamo considerare punti di forza tutte quelle cose o caratteristiche che costituiscono un vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza.

Alcuni punti di forza sono evidenti, altri invece non sono così immediati. Per cercare di aiutarti abbiamo preparato un elenco di domande a cui rispondere per far luce sulle aree in cui la tua attività eccelle e perché:

  • Hai un prodotto o servizio forte? Cioè, cosa ti distingue dai tuoi concorrenti?
  • Disponi di forti risorse interne? Vale a dire, personale qualificato, competente, esperto, reti sostanziali, reputazione, ecc.

    • Quali sono le tue risorse? Vale a dire, capitale, proprietà intellettuale, attrezzature, tecnologia, brevetti, ecc.
    • Hai una base di clienti fedele?
    • Quali sono i tuoi chiari vantaggi competitivi?
    • La tua azienda è adattabile a un clima economico in evoluzione o alle crescenti tendenze sociali?

Debolezze

I tuoi punti deboli sono tutti quegli aspetti in cui sei carente. Parliamo di fattori che frenano l’attività o soffocano un progetto, ad esempio. In parole povere devi mettere in questa sezione tutto ciò che ti impedisce di raggiungere il tuo pieno potenziale.

Mi raccomando sii onesto nel compilarlo! Se è vero che alcune debolezze sono fuori dal tuo controllo, è anche vero che molte di queste sono facilmente risolvibili. Il tuo obiettivo è cercare di trasformare le tue debolezze in punti di forza, o, se proprio questo non è possibile, cerca almeno affrontarli e correggerli. In questo modo che non permetterai ai concorrenti di ottenere un vantaggio su di te.

Come per i punti di forza, non è sempre facile identificare i tuoi punti deboli. Ecco anche qua un elenco di domande a cui rispondere per identificare al meglio le tue debolezze

    • La tua azienda è carente o limitata in termini di risorse come denaro, attrezzature o dipendenti, ecc.?
    • C’è un aspetto del processo di lavoro che necessita di miglioramento?
    • Il tuo prodotto/servizio è al passo con i tempi?
    • I tuoi concorrenti ti stanno superando, in tal caso, in una particolare area? (social media, vendita al dettaglio in negozio, servizio clienti, vendita online, ecc.)
    • Il tuo prodotto/servizio è poco chiaro, troppo mainstream o troppo di nicchia?

Bene. Ora che hai esaminato i tuoi punti deboli sei pronto, noooo non per deprimerti! Sei pronto per muovere il tuo primo passo verso il successo. La SWOT ti fornisce le informazioni di cui hai bisogno per aggiungere un altro step alla tua organizzazione, per migliorare la tua offerta e rendere la tua attività più competitiva.

Opportunità

Secondo la Treccani, un’opportunità è definita come:

  • Una circostanza opportuna
  • Un’ occasione adatta, favorevole

Le opportunità possono venire da qualsiasi angolazione. Potrebbero materializzarsi all’interno della tua azienda. Oppure potrebbero essere fattori esterni, come le nuove mode che riguardano il tuo prodotto o servizio e che, ovviamente, puoi sfruttare a tuo vantaggio.

Innanzitutto, per identificare eventuali opportunità potenziali, puoi rispondere a queste domande:

    • Il mercato si sta espandendo?
    • Ci sono tendenze in crescita o esigenze emergenti che incoraggeranno le persone ad acquistare ciò che offri?
    • Ci sono funzioni o eventi imminenti da cui la tua attività può trarre vantaggio?
    • Ci sono punti di forza che puoi trasformare in opportunità?
    • Puoi avviare o ampliare la copertura mediatica della tua attività?

Identificare e mettere in atto tutte le opportunità che si presentano per la tua attività, siano esse fattori interni o esterni, grandi o piccoli, è parte integrante dello sviluppo a lungo termine del tuo brand.

La SWOT Analysis ti dà la possibilità di evidenziare e capitalizzare le opportunità attuali o imminenti che potresti altrimenti perdere.

Minacce

Non è molto difficile da intuire che le minacce includono tutto ciò che può avere un impatto negativo sulla tua attività.

Tendenzialmente sono fattori esterni come un mercato in evoluzione o una concorrenza emergente. Considera tutti gli ostacoli che potrebbero intralciarti nel raggiungere i tuoi obiettivi.

Poiché le minacce, il più delle volte, sono fattori esterni che puoi semplicemente influenzare o prevenire piuttosto che controllare, può essere difficile identificarle veramente, molto più che negli altri tre casi.

Naturalmente, è importante condurre un’analisi approfondita, ma, per aiutarti, puoi iniziare a farti un’idea delle minacce che dovrai affrontare rispondendo a queste domande:

    • Possono le tue debolezze lasciarti scoperto nei confronti delle minacce esterne?
    • Ci sono modifiche alle normative vigenti che ti interesseranno?
    • Hai avuto recensioni negative?
    • Hai una forte concorrenza? I tuoi concorrenti stanno facendo qualcosa di diverso o migliore di te?
    • Avrai sempre risorse sufficienti per soddisfare i tuoi clienti a lungo termine?
    • Ci sono progressi tecnologici che potrebbero avere un impatto sulla tua attività?
    • Il comportamento dei consumatori sta cambiando in un modo che avrà un impatto su di te? Cioè, ci sono tendenze sociali che sono in conflitto con il tuo brand, prodotto o servizio?

Le minacce sono un fattore vitale da esaminare per la tua azienda perché possono materializzarsi così, dal nulla, e in qualsiasi momento. Eh già perché tutto cambia molto più velocemente, e non te lo devo certo dire io visto che ci siamo appena lasciati alle spalle un 2020 che ci ha stravolto le vite!

Devi essere preparato, in anticipo, in modo che quando sorgeranno, saprai già come affrontarle, senza perdere di vista la strada del tuo successo!

QueenD? Sei convinto della necessità di una SWOT Analysis? Chiamaci!

Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart